Agenzia delle Entrate, dal 1° marzo si accede solo con Spid, Cie o Cns

Da lunedì 1° marzo, per accedere ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, bisognerà dotarsi di una di queste tre identità digitali: lo Spid, la carta d’identità elettronica (Cie) o la Carta nazionale dei servizi (Cns), in sostanza la tessere sanitaria.

In linea con quanto previsto dal Decreto Semplificazione, infatti, dal primo marzo non sarà più possibile ottenere le credenziali di Fisconline, cioè quelle proprie dell’Agenzia, e nei prossimi mesi quelle già in uso verranno progressivamente dismesse.

Lo ha segnalato l’Agenzia delle Entrate.

Le tre modalità di identificazione e autenticazione, Spid, Cie o Cns, riconosciute per i servizi on line di tutte le Pubbliche amministrazioni sono già utilizzabili per accedere ai servizi delle Entrate. I professionisti e le imprese potranno richiedere le credenziali Entratel, Fisconline o Sister, rilasciate dall’Agenzia anche dopo il 1° marzo e fino alla data che sarà stabilita con un apposito decreto attuativo, come previsto dal Codice dell’amministrazione digitale.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Bitcoin, nuovo record: superata la soglia dei 50mila dollari

Next Post

Lotteria degli scontrini, “per le imprese è un costo in più”

Related Posts
bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 35,568.00
ethereum
Ethereum (ETH) $ 2,482.16
tether
Tether (USDT) $ 1.00
binance-coin
Binance Coin (BNB) $ 354.20
usd-coin
USD Coin (USDC) $ 0.995049
cardano
Cardano (ADA) $ 1.04
solana
Solana (SOL) $ 100.99
xrp
XRP (XRP) $ 0.605951
terra-luna
Terra (LUNA) $ 56.56
polkadot
Polkadot (DOT) $ 17.52