Bitcoin, la città di Miami accetterà la criptovaluta

Il Bitcoin, dopo avere toccato un nuovo record storico di 48.600 dollari, prosegue in rialzo di quasi il 2% a 47.800 dollari.

Perché questo balzo di acquisti? La notizia che negli Stati Uniti d’America, dopo il mondo corporate, anche la pubblicazione amministrazione ha aperto all’uso delle criptovalute.

Infatti, il sindaco di Miami, Francis Suarez, ha annunciato che autorizzerà il pagamento in Bitcoin delle tasse municipali e di una parte dello stipendio dei dipendenti. Ieri, giovedì 11 febbraio, invece è stata la volta della Bny Mellon di New York. Sì, perché la più antica banca americana ha annunciato che gestirà Bitcoin e altre criptovalute per conto dei suoi clienti di asset management.

Anche Mastercard ha aperto a pagamenti digitali con le proprie carte di credito, così come hanno fatto nei giorni scorsi PayPal, Visa e Tesla che ha pure investito 1,5 miliardi di dollari, dopo i tweet del CEO Elon Musk. E, secondo indiscrezioni, potrebbero scendere in campo anche colossi del calibro di Apple e Google.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

La Nigeria ‘dichiara guerra’ alle criptovalute

Next Post

Uber pronto ad accettare Bitcoin come mezzo di pagamento

Related Posts
bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 35,263.00
ethereum
Ethereum (ETH) $ 2,464.18
tether
Tether (USDT) $ 0.999589
binance-coin
Binance Coin (BNB) $ 352.69
usd-coin
USD Coin (USDC) $ 0.994669
cardano
Cardano (ADA) $ 1.05
solana
Solana (SOL) $ 100.12
xrp
XRP (XRP) $ 0.606583
terra-luna
Terra (LUNA) $ 57.00
polkadot
Polkadot (DOT) $ 17.33