Bonus da 1000 euro anche per chi non ha la Partita IVA?

Il Decreto Ristori 5 potrebbe prevedere l’estensione del bonus da 1000 euro anche a chi non è titolare di una Partita IVA. Il Governo Draghi, infatti, starebbe lavorando in tal senso, come riportato su BlogSicilia.

Premesso che il Decreto Ristori 5 potrà contare su uno scostamento di bilancio da 32 miliardi di euro, varato dal Governon Conte, potrebbe accadere al contributo a fondo perduto anche chi è sprovvisto di un codice ATECO. Ovviamente, il sussidio resterà valido per chi ha una Partita IVA, i lavoratori stagionali autonomi e intermittenti.

Per quanto concerne i requisiti, potrebbe essere necessario soltanto avere una Partita IVA da almeno 3 anni, con un reddito inferiore ai 50mila euro. con il versamento regolare dei contributi, con una perduta di fatturato di almeno il 33% nel 2020 determinata dall’emergenza Covid-19.

Il bonus da 1000 euro, pertanto, potrebbe andare anche a chi non è titolare di una Partita IVA e non iscritto alle forme previdenziali obbligatorie ma alla gestione separata, purché abbia versato almeno un contributo mensile e sia titolare di contratti autonomi occasionali.

Infine, dovrebbe permanere la soglia del 33% della perdita del fatturato per accedere anche a un contributo a fondo perduto, oltre al bonus da 1000 euro.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Bitcoin, Musk: “Quasi meglio di avere i contanti convenzionali”

Next Post

Cartelle esattoriali, “non basta il rinvio di due mesi”

Related Posts
bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 35,549.00
ethereum
Ethereum (ETH) $ 2,466.77
tether
Tether (USDT) $ 0.998487
binance-coin
Binance Coin (BNB) $ 352.24
usd-coin
USD Coin (USDC) $ 0.999264
cardano
Cardano (ADA) $ 1.04
solana
Solana (SOL) $ 101.14
xrp
XRP (XRP) $ 0.604228
terra-luna
Terra (LUNA) $ 57.55
polkadot
Polkadot (DOT) $ 17.56