Cos’è l’ISCRO? Come si accede? Quali sono i requisiti?

ISCRO è l’acronimo di Indennità Straordinaria di Continuità Reddituale e Operativa, introdotta dalla Legge di Bilancio 2021 e indirizzata ai lavoratori iscritti alla Gestione Sperata.

È un bonus, nato per contrastare l’impatto negativo del Covid-19 sull’economia, destinato alle Partite IVA in possesso di determinati requisiti, versato direttamente dall’INPS e dal valore di 250 – 800 euro mensili.

Tale indennità – introdotta in via sperimentale fino al 2023 – viene erogata per sei mensilità e sarà pari al 25% dell’ultimo reddito dichiarato su base semestrale dal contribuente che la richiede. Tale reddito deve essere di almeno il 50% nel 2020 e rispetto alla media dei redditi 2017 – 2019 e non superiore a 8.145 euro.

Quindi, come accennato poco su, possono fare richiesta all’ISCRO i lavoratori autonomi o chi risulta avere un rapporto di collaborazione coordinata e continuativa e che risultano iscritti alla gestione separata dell’INPS.

Requisiti: Partita IVA da almeno 4 anni, non essere pensionati né coperti da altra tipologia di prevedenza, iscrizione alla gestione separata dell’INPS.

L’ISCRO, inoltre, non è compatibile con il reddito di cittadinanza. Non ne hanno dirittoo neanhe i lavoratori che risultano iscritti a un ordine professionale.

L’ISCRO, poi, è vincolato alla partecipazione obbligatoria (pena la perdita del contributo) ad alcuni corsi di formazione, gestiti da ANPAL (Agenzia nazionale politiche attive del lavoro).

L’ISCRO va richiesto dallo stesso lavoratore autonomo all’INPS, autocertificando i redditi che saranno poi verificati dall’Agenzia delle Entrate.

La domanda va inoltrata entro il 31 ottobre di ogni anno ma una sola volta nel triennio. L’indennità viene erogata fino a esaurimento della copertura finanziaria (70,4 milioni di euro per il 2021).

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Sterlina britannica ai massimi sul dollaro da quasi 3 anni

Next Post

Mastercard presto accetterà pagamenti in criptovaluta?

Related Posts
bitcoin
Bitcoin (BTC) $ 35,568.00
ethereum
Ethereum (ETH) $ 2,482.16
tether
Tether (USDT) $ 1.00
binance-coin
Binance Coin (BNB) $ 354.20
usd-coin
USD Coin (USDC) $ 0.995049
cardano
Cardano (ADA) $ 1.04
solana
Solana (SOL) $ 100.99
xrp
XRP (XRP) $ 0.605951
terra-luna
Terra (LUNA) $ 56.56
polkadot
Polkadot (DOT) $ 17.52